Progetto

ZonArte - lo spazio e il tempo dove il pubblico incontra l’arte contemporanea è il progetto promosso e sostenuto dalla Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT di Torino, che riunisce i Dipartimenti Educazione delle principali istituzioni piemontesi dedicate all’arte del nostro tempo:
Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Cittadellarte Fondazione Pistoletto, GAM Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Fondazione Merz, PAV Parco Arte Vivente.
In collaborazione con Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

Dopo l’esordio del 2010 con l’articolata kermesse che ha avuto sede nella Fondazione Merz, nel 2011 ZonArte si è sviluppato in tre diversi momenti: la rassegna di laboratori alla GAM, la presentazione del programma della nascente Summer School del Castello di Rivoli e la partecipazione ad Artissima 18 con tavole rotonde, workshop e attività per tutti i pubblici.
Il programma ZonArte 2012, alla sua terza edizione, ha esordito con la presentazione del volume ZonArte 2010-2011 al Salone Internazionale del Libro ed è poi uscito dai confini nazionali presentandosi nella prestigiosa sede della quinquennale dOCUMENTA (13) a Kassel. Nel medesimo anno si è avviato il programma della Summer School ed è proseguita la partecipazione, in continuità con l’esperienza dell’anno precedente, ad Artissima 19 all’interno dello spazio Musei in mostra con un fitto calendario rivolto ai più diversi pubblici.
Il network ZonArte nel 2013, al quarto anno di attività, propone la sua nuova programmazione di proposte per il pubblico dell’arte contemporanea all’interno delle sedi museali, Fiere e spazi pubblici.

La Zona è la Zona, la Zona è la vita, Andreij Tarkovskij

Il progetto, che pone l’esperienza diretta dell’arte al centro delle iniziative in programma, è definito attraverso le due parole che compongono il suo nome: Zona e Arte.

Zona è il termine che identifica uno spazio, un tempo, un luogo, una specificità. Si lavora in Zona, dove le istituzioni piemontesi dell’arte contemporanea cooperano eccezionalmente ad un programma condiviso, con l’intento di attivare un circuito virtuoso e itinerante per favorire l’incontro con l’arte, a Torino e in Piemonte, in luoghi facilmente accessibili, aperti a tutti i pubblici.

Dal 2011, divenuto extralarge, ZonArte si proietta oltre confine, grazie alle collaborazioni internazionali attivate dai diversi partner e la definizione di Zona si rimodella su nuovi spazi da conoscere e dove comunicare la ricerca in campo relazionale condotta dai Dipartimenti Educazione piemontesi.

La Zona cambia nel tempo e si connota sempre in modo differente perché contiene in sé la caratteristica di essere complessa e imprevedibile e luogo da esplorare, così come vissuta dallo Stalker dei fratelli Strugatzki. Oppure si può parlare dell’esistenza di una Zona di scambio, dove l’eccellenza per compiersi non richiede sforzo, secondo la definizione di Daniel Goleman.

Zona, come metafora del gioco di squadra, capace di sottolineare fin dal titolo la reale interazione fra le istituzioni coinvolte, tutte impegnate nella promozione e diffusione dell’arte contemporanea.

ZonArte è un progetto svolto in accordo con Artissima, Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea, e si inserisce nel palinsesto di Contemporary Art Torino Piemonte

Altre collaborazioni:
FRAC-Fondo Regionale Arte Contemporanea della Regione Piemonte, AIAPP - Piemonte Valle d’Aosta, Fondazione Spinola Banna per l’arte.