Edizione 2014

Artissima, 8 novembre 2014


ZonArte, coordinato nel 2014 dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, giunto al quinto anno d’attività, è tornato ad Artissima 21 in continuità con la ricerca avviata con successo nelle precedenti edizioni, per offrire al pubblico opportunità di incontro con l’arte, aperte a tutti. All’interno dello spazio Musei in mostra, con l’allestimento di Sauvage (prêt-à-monter), decine di tavoli e sedie da pic-nic proposti da Franco Ariaudo, ZonArte ha realizzato un ricco programma di conversazioni, laboratori, workshop ed eventi: un progetto plurale e polifonico intorno al tema della performance, a cui hanno preso parte artisti, critici, curatori, istituzioni e associazioni. Grazie alla disponibilità del collezionista Giorgio Maffei, in relazione al tema della performance si è allestita una esposizione di una collezione unica nel suo genere: centinaia di fotografie di performance storiche di artisti internazionali. Fra i programmi a carattere performativo, i Masbedo hanno dialogato con Olga Gambari, curatrice della mostra Todestriebe in programma alla Fondazione Merz e nei tre giorni di Fiera hanno condotto un workshop sul linguaggio video con gli studenti della Scuola Holden e Accademia Albertina di Belle Arti; le Attività Educative e Formative del PAV, oltre alle azioni di esplorazione In&Out Ipogea intorno e dentro l’opera interattiva di Piero Gilardi, hanno proposto un dialogo fra Marco Scotini, Amalia Ruiz- Larrea e l’artista Marjetica Potrc, racconto dell’esperienza di Community Gardens realizzati a Soweto (Sudafrica) per la piattaforma internazionale 9 Urban Biotopes. A cura del Dipartimento Educazione della GAM, ZonArte ha ospitato inoltre Caterina Tiazzoldi, architetto e designer protagonista di un’azione collettiva con il pubblico. Il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli ha presentato il primo progetto di percorsi al Museo condotti da professionisti sordi in LIS (Lingua Italiana dei Segni) e Cittadellarte ha proposto laboratori ispirati a performance storiche di Michelangelo Pistoletto. La rinnovata collaborazione del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli con Stalker Teatro ha portato alla realizzazione di performance collettive in relazione alle opere presenti in Musei in mostra. Nel gran finale di domenica, ultimo giorno della Fiera, si è svolta la performance-concerto per macchine da cucire 13_600 hz di Sara Conforti | hòferlab.

PRESS

Comunicato stampa Artissima, 2014
Programma Artissima, 2014